Serie: Fallied memories, Lost fragments - David Szauder

Fotografare un vero e proprio glitch – David Szauder

Serie: Inertia portraits - David Szauder
Serie: Inertia portraits – David Szauder

La fotografia è una vera propria arte, data da uno strumento chiamato macchina fotografica. Con quest’ultimo realizziamo scatti di ogni genere che fermano il tempo e ci creano dei ricordi. Memorie che non potranno mai esse dimenticate.

Serie: Inertia portraits - David Szauder
Serie: Inertia portraits – David Szauder
Serie: Inertia portraits - David Szauder
Serie: Inertia portraits – David Szauder

David Szauder è un media artist, curatore e direttore artistico ungherese che ha voluto reinterpretare delle fotografie tramite la Glitch Art. I soggetti rappresentati nelle sue opere sono le persone di cui viene glitchato il volto. David Szauder nasce in Ungheria nel 1976 e ha frequentato gli studi di Storia dell’arte presso Eötvö Loránd University. Successivamente ha studiato Intermedia alla Hungarian University of Fine Arts a Budapest. Nel 2008/2009 grazie ha una borsa di studio, ha trascorso un anno presso la Scuola di Arti, Design e Architettura presso la Aalto Universiti a Helsinki. Szauder si trasferì nella città di Berlino e ha iniziato a lavorare presso la Hungarian Cultural Institute (.CHB) come media artist e curatore.

Serie: Digital paintings - 2016 - David Szauder
Serie: Digital paintings – 2016 – David Szauder
Serie: Digital paintings - 2016 - David Szauder
Serie: Digital paintings – 2016 – David Szauder

Nel 2010 ha guidato workshop su media interattivi a Berlino e Budapest come docente e ospite presso la HFF Potsdam.  David Szauder mette in relazione i volti umani con la deformazione dei loro lineamenti. Le fotografie che utilizza per le sue opere riprendono i vecchi tempi, facendo una vera e propria fusione tra il vecchio e il nuovo.

Serie: Failed Memories, new narratives, Louis at the balcony - David Szauder
Serie: Failed Memories, new narratives, Louis at the balcony – David Szauder
Serie: Failed memory 6th chapter, as deep as possible conversation between two dedicated brothers, Isidor and Arnold. Since that day they didnt met. - David Szauder
Serie: Failed memory 6th chapter, as deep as possible conversation between two dedicated brothers, Isidor and Arnold. Since that day they didnt met. – David Szauder

La serie di opere più famosa è “Failed Memory”, nella quale c’è uno studio di ritratti del viso e l’importanza della memoria messa in relazione con il digitale. Szauder afferma: “I nostri cervelli archiviano le immagini per recuperarle in seguito, come file su un disco rigido. Ma quando andiamo indietro e cercare di ri-accedere quei ricordi, possiamo trovarli corrotti in modo-glitch”.

Serie: Failed memory 6th chapter, Igors love story from "the big summer". - David Szauder
Serie: Failed memory 6th chapter, Igors love story from “the big summer”. – David Szauder
Serie: Failed memory 6th chapter, the fight of uncle Sam and his friend. It started as a joke and ended as a tragedy. - David Szauder
Serie: Failed memory 6th chapter, the fight of uncle Sam and his friend. It started as a joke and ended as a tragedy. – David Szauder

L’artista guarda l’essere umano come una macchina che assimila le informazioni e le archivia proprio come un computer. Nel momento in qui si deve ritrovare un file/ricordo molto spesso vengono modificati e possono assumere un’altro aspetto. Infatti l’artista afferma anche: “Quando vediamo un quadro siamo in grado di ricordare i dettagli, ma solo per un breve periodo, a lungo termine si comincia a perdere parti delle informazioni. Di questi frammenti perduti riempiamo le lacune con i nostri ricordi auto-generati, frammenti di memoria “.

Serie: Fallied memories, Lost fragments - David Szauder
Serie: Fallied memories, Lost fragments – David Szauder
Serie: Failed Memories, new narratives, Arnk and her lost talent - David Szauder
Serie: Failed Memories, new narratives, Arnk and her lost talent – David Szauder

Szauder cerca di rielaborare un tipo di processo mentale utilizzando la Glitch Art. Nella sue creazioni il problema  della memoria viene considerato ” il  tallone di Achille” dei giorni nostri, la difficoltà di tutti i giorni nell’ assimilare troppe immagini e memorizzarle nel nostro cervello porta le  persone a confondere e a creare quelli che sono dei glitch mentali modificando i ricordi e creando delle nuove immagini come nelle opere di David Szauder.

Serie: Fallied memories, Lost fragments - David Szauder
Serie: Fallied memories, Lost fragments – David Szauder
Serie: Fallied memories, Lost fragments - David Szauder
Serie: Fallied memories, Lost fragments – David Szauder

Fonti:
http://portraitch.altervista.org/david-szauder/
https://www.ignant.com/2013/10/28/failed-memories-by-david-szauder/
http://www.davidszauder.de/david-szauder.html